A che punto sono?

Il mio percorso di Recovery è iniziato da poco più di nove mesi e devo dire che nei mesi trascorsi in comunità sono cambiate molte cose: in me stessa e nel rapporto con gli altri.

Nonostante le mie paure iniziali, nel tempo sono riuscita a fare dei passi in avanti. Mi sento più sicura di me stessa, il mio umore è più stabile ed ho riconquistato in parte la mia autonomia.

Limiti e frustrazioni

In comunità, con l’aiuto degli operatori ed anche di altri utenti, sono riuscita ad andare oltre alcuni dei miei limiti anche se mi rendo conto di aver bisogno di altro tempo per migliorarmi. Infatti, per esempio, uno dei miei limiti che ancora mi fa stare male è di fare fatica ad accettare la frustrazione. E’ un punto sul quale devo ancora lavorare per consentire al mio percorso di raggiungere dei buoni risultati.

limite

Potenzialità e obiettivi

Nel mio percorso di Recovery, metto in atto le mie potenzialità per raggiungere i miei obiettivi. Per esempio so di essere una persona sufficientemente intelligente e sensibile capace di capire quando sbaglio e di rimediare ai miei errori. So di essere una brava mamma quando supero l’ansia e la paura di sbagliare; anche i miei figli si sono accorti che la mamma sta meglio e,  nonostante ci vediamo meno, il tempo che passiamo insieme è un tempo di qualità. Anche con la mia mamma stiamo facendo un percorso che a volte è molto faticoso, ma che aiuta entrambe a capirci e a condividere le emozioni che proviamo. Infatti da quando sono in comunità ci stiamo riavvicinando in un modo sano.

Non ho particolari segreti per funzionare nonostante i miei sintomi, solo cerco di non essere precipitosa nel risolvere le situazioni di disagio. Cerco di rispettare i miei tempi e quelli degli altri per un fluire più agevole del tempo. L’ansia rimane in alcune situazioni, ma cerco di tenerla a freno e di vincerla per raggiungere i miei obiettivi.

E’ come scalare una montagna: a volte bisogna fermarsi e ragionare sul da farsi, magari spostare il moschettone per avere maggior sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.