Una festa per tutti

Sono in Meridiana da circa due mesi e, insieme agli altri ospiti, mi sono trovata a preparare Fuori di Festa 19. La festa è stata bella! Ci eravamo tutti con le nostre emozioni. Anche la mia famiglia ha partecipato ed è stata felice di essere presente. I miei genitori e mio marito mi hanno finalmente vista sotto una luce diversa, migliore… una nuova I. che, dopo tanto tempo, si è rimessa in gioco. L’obiettivo è: volersi più bene e di vivere più serenamente la propria vita! Anche i miei figli sono stati felici di partecipare perchè, oltre ad essersi divertiti, hanno visto che la loro mamma qui in Meridiana sta bene e che, anche se ci vediamo meno, il tempo che passiamo insieme è certamente un tempo di qualità.

Gli ingredienti per una festa perfetta

Come dicevo all’inizio, non solo la festa è stata bella, ma anche i preparativi che, per noi ospiti della Meridiana, sono stati motivo di stare insieme per il raggiungimento di un obiettivo comune. Tutti noi abbiamo fatto diverse attività per preparare e prepararci all’evento. Abbiamo avuto svariati momenti di dialogo e condivisione dei nostri pensieri. Abbiamo preparato le “minuterie artistiche” per ringraziare gli alpini e gli scout per il loro aiuto e consegnato gli inviti e le locandine alle nostre famiglie, nel quartiere, alle altre comunità. Il giorno della festa ci siamo divisi i compiti, ognuno secondo i propri desideri, per fare si che l’evento riuscisse al meglio.

Verso nuovi orizzonti

Spero di continuare il mio percorso in Meridiana con lo stesso entusiasmo con cui si è preparato l’evento. Voglio raggiungere i miei obiettivi di autonomia e di voglia di vivere. Ritengo che la Meridiana sia una sorta di grande famiglia dove crescere insieme ognuno secondo le proprie attitudini e i propri obiettivi.

Credo che Fuori di Festa sia un’occasione in cui noi ospiti possiamo trovare un momento per stare insieme e arricchirci un giorno dopo l’altro. Una festa per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.