Storia di un giovane ragazzo: ovvero come lanciare i dadi e inventare una storia (Parte II)

Provate a scrovere una storia con le seguenti parole: BASTONE; TARTARUGA; PESCE; ALBERO; MONDO; PONTE; FIAMMA; VIGNETTA; STELLA CADENTE.

Io ci ho provato e questo è il mio risultato, buona lettura!

Un giovane ragazzo un bel giorno d’estate, in una notte piena di stelle cadenti, con un cielo limpido e stellato andò dai suoi genitori che se ne stavano su un prato verde e infinito, li salutò levandosi il cappello e disse addio al suo vecchio nonno appoggiato al suo bastone davanti al fuoco; quella notte il giovane ragazzo se ne sarebbe partito e forse non sarebbe mai più ritornato. E fu così che andò, quella notte, il ragazzo, il cui nome era Geremia, attraversò il ponte che portava a casa sua e se ne andò nella notte; partì per vedere il mondo, studiare e conoscere i pesci esotici più strani, le tartarughe e anche gli alberi. Girò il mondo intero per circa trent’anni  imbarcandosi sulle navi, o spostandosi a cavallo; e scoprì che neanche il cielo era uno solo.

 

Jack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.