Estate e…una nuova stagione

È trascorsa l’estate e ora ci si avvia verso una nuova stagione. Durante l’estate sono state fatte più gite in comunità: alla Biennale di Venezia in giugno, a Padovaland e al mare di Sottomarina in luglio. C’è stata inoltre la possibilità di organizzare vacanze e io sono stato con mia mamma cinque giorni sul mare di Misano, nelle marche.

Il resto dei giorni li ho spesi in comunità, cercando di tenermi impegnato tra computer, lettura, film e serie TV. I giorni sono trascorsi abbastanza bene a parte qualche momento in cui mi trovavo con altre persone e subentrava un’ansia particolare di dover dire qualcosa per uscire dall’imbarazzo del mio silenzio abituale.

A Misano è andato tutto bene a parte un giorno, in visita a Sant’Arcangelo di Romagna, in cui mi trascinavo per la stanchezza.

Dopo una pausa dalle attività pomeridiane in Meridiana di due settimane, si è ricominciato e ci si avvia verso una lunga nuova stagione.

Vorrei trovare un lavoro per cominciare a farmi un’idea delle mie capacità poste davanti dei ritmi da sostenere.

Intanto sto cercando insieme al mio operatore di riferimento una squadra sportiva in cui inserirmi, possibilmente di pallavolo. Considero questa un’ottima occasione per inserirmi in un contesto sociale anche divertente dove fare pratica di relazioni.

Mi auguro di diventare più sicuro di me, conoscermi di più e avere occasioni di uscita con i miei amici o con persone nuove senza agitarmi troppo e magari divertirmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.